La Storia

La società LIONS AMARANTO RUGBY è iscritta alla FIR (Federazione Italiana Rugby) dal gennaio del 2000 sotto la presidenza di Mauro Fraddanni, del DS Emanuele Bertolini e del consigliere Catelani Fulvia. Il sodalizio è nato, si può dire, per divertimento con appena sette ragazzi e con l’intento sociale di dare la possibilità a tutte quelle famiglie economicamente disagiate di fare sport non pagando rette onerose come nella gran parte delle realtà sportive cittadine, ma nel corso degli anni il numero degli iscritti è cresciuto in maniera esponenziale. Sicuramente tutto questo è stato possibile grazie alla squadra degli allenatori che hanno vestito i nostri colori sociali, al clima di famiglia felice che respiriamo e soprattutto a tutti quei volontari che in questi anni hanno lavorato per la società rendendola anno dopo anno più forte e organizzata.

Il divertimento si è trasformato in una vera e propria passione per uno sport che non si limita allo svolgimento di una mera attività fisica o di passatempo, ma ha in se valori speciali come l’amore per la squadra, il rispetto per l’avversario, il sacrificio per il successo del gruppo, il rispetto delle regole.

Il rugby è uno sport per tutti, indipendentemente dalla propria conformazione fisica e abilità atletica, poiché ognuno può svolgere un proprio ruolo specifico per il successo dell’intero gruppo. Non a caso, come per altro avviene a livello internazionale, diamo molta importanza al cosiddetto “Terzo Tempo” del dopo partita che vede le due squadre in competizione riunirsi dopo la gara in un clima disteso e sereno davanti ad una birra e una buona pasta.

Oggi la società conta 400 tesserati disputando i seguenti campionati distinti per categoria:

  • Under 6
  • Under 8
  • Under 10
  • Under 12
  • Under 14
  • Under 16 Franchigia Granducato
  • Under 18 Franchigia Granducato
  • Senior
  • Old

Dal 2004 il campo ufficiale di riferimento dei Lions è situato a Livorno in via Della Chiesa di Salviano, dove vengono svolte gli allenamenti e le partite delle giovanili fino all’Under 14. Mentre nel Campo “Vincenzi” di Montenero vengono svolti gli allenamenti senior, U18, U16 e l’attività fisica in palestra con il preparatore atletico fisico Lorenzo Fuduli.

Da quest’anno grazie al grande lavoro del consiglio societario capitanato dal presidente Mauro Fraddanni la società dei Lions amaranto vincendo il bando di concorso del campo Priami si è aggiudicata uno degli impianti più grandi e più funzionali che il rugby in Toscana può avere. In 19 anni la società è riuscita a crescere in modo considerevole la propria organizzazione interna, ed il livello di preparazione tecnica-atletica dei suoi atleti tanto che è già riuscita ad inserire giocatori nelle nazionali e nei campionati di serie A.

Siamo inoltre diventati “Tutor” di alcuni circoli didattici, scuole che hanno aderito al progetto della Federazione Italiana di Rugby, progetto che promuove l’introduzione della disciplina Rugby nelle scuole elementari e medie trasmettendo i valori di questo sport meraviglioso e adatto a tutti. Nei paesi europei già da almeno 100 anni il Rugby è presente nelle scuole, nei paesi anglosassoni addirittura si continua a frequentare tale disciplina fino all’università in quanto è considerata materia di studio. Ci sentiamo di ringraziare il Provveditorato agli studi di Livorno per averci permesso di avvicinare i piccoli atleti a questa disciplina con il proposito, oltre agli aspetti psico-motori e ludico-cognitivi, di sviluppare precocemente nel bambino il senso di appartenenza in questo caso alla squadra. La società è di fatto in espansione in relazione alle varie iniziative in essere ed all’incremento del numero di iscritti. Il nostro vero obiettivo rimane e sarà sempre quello di diffondere nell’ambiente cittadino la conoscenza dei valori didattici di uno sport che mette al centro il rispetto per le regole e per le persone, amici o avversari che siano.

Buon Rugby a tutti!!