Giacomo Vitali e la sua ‘meta più bella’ descritta nel libro ‘Anatomia di un terzo tempo’. “Una gioia immensa” dice il pilone amaranto.